Home Versi/di/Versi Ti hanno vista

Chi è online

 14 visitatori online

Cerca all'interno del sito :

E' online

Banner
Il quotidiano diretto da Giuseppe Mazzone.

Sei il visitatore n. :

Newsflash

Vi consigliamo :

Banner
Orazio Longo
"La conquista"
Banner
Rita Marta Massaro
"Infinitami"
Banner
Giuseppe Mazzone
"Ultima stanza a destra"
Banner
Patrizia Vicari
"Gli ospiti dell'antiquario"
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Login

Vuoi ricevere regolarmente le newsletter degli Scrittori Maledetti e Sconosciuti? Oppure vuoi inserire un commento ? Registrati.

Sito realizzato da :

Maria Teresa Alì
per
Banner
Professionistisulweb.
Ti hanno vista

T’hanno vista aggirarti dalle parti del mercato
a cercar stracci da scambiare con brillanti

T’hanno vista per le strade, nelle piazze e nelle case,
nelle pentole scoperchiate e nei cortili,
dentro i bassifondi, fra colline e valli
assieme a gente, gente,
col Niente che ogni tanto s’aggroviglia nella mente,
con i paladini degli immondezzai,
nei bordelli, nei macelli, nei rintocchi di campane,
attraverso il plenilunio e ai bordi delle scale,
sui trampoli, sui fili, sui trapezi ellissoidali,
a metà del ponte, sulla curva dell’orizzonte,
attorno al vuoto,
attorno al fuoco,
a piangere, scherzare, qualche volta starnutire,
nel cuor della bufera ai confini della Terra
a tessere destini, il tuo compreso, a scrutare
ciò che passa e che non passa

T’hanno vista correre
sulla punta più estrema dei tuoi desideri