Home Gli Scrittori Maledetti & Famosi Bob Dylan - Just like a woman

Chi è online

 57 visitatori online

Cerca all'interno del sito :

E' online

Banner
Il quotidiano diretto da Giuseppe Mazzone.

Sei il visitatore n. :

Newsflash

Vi consigliamo :

Banner
Orazio Longo
"La conquista"
Banner
Rita Marta Massaro
"Infinitami"
Banner
Giuseppe Mazzone
"Ultima stanza a destra"
Banner
Patrizia Vicari
"Gli ospiti dell'antiquario"
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Login

Vuoi ricevere regolarmente le newsletter degli Scrittori Maledetti e Sconosciuti? Oppure vuoi inserire un commento ? Registrati.

Sito realizzato da :

Maria Teresa Alì
per
Banner
Professionistisulweb.
Bob Dylan - Just like a woman

BOB DYLAN

JUST LIKE A WOMAN \ PROPRIO COME UNA DONNA

 

Nessuno soffre stasera

mentre io sto sotto la pioggia

Tutti lo sanno:

quella ragazza mi ha agganciato

ma adesso vedo che tutti i suoi fiocchi e riccioli e nastrini

sono caduti sui suoi riccioli

 

Lei prende proprio come una donna

e fa l’amore proprio come una donna

e soffre proprio come una donna

ma scoppia a piangere proprio come una bambina

 

La Regina Maria è mia amica,

sì penso che l’andrò a vedere di nuovo.

Lo capiscono tutti:

quella ragazza non potrà essere contenta

finchè non capirà finalmente

che è come tutti gli altri

con il suo profumo la sua anfetamina le sue perle

 

Pioveva fin dal principio

ma là fuori io morivo di sete

così sono entrato qui dentro

e la tua antica maledizione fa male.

Ma quel che è peggio

è questo dolore che sento qui

Non posso più restare

non capisci che non ce la faccio

Sì, penso che sia l’ora di separarci

Ma per favore: quando ci reincontreremo e ci presenteranno come amici

non far vedere che mi hai conosciuto

quando avevo fame e questo era il tuo mondo.

 

Ah, tu fai finta proprio come una donna

E fai l’amore proprio come una donna

E poi soffri proprio come una donna

Ma scoppi a piangere proprio come una bmbina