Home Gli Scrittori Maledetti & Famosi John Dos Passos - Principe della pace

Chi è online

 61 visitatori online

Cerca all'interno del sito :

E' online

Banner
Il quotidiano diretto da Giuseppe Mazzone.

Sei il visitatore n. :

Newsflash

Vi consigliamo :

Banner
Orazio Longo
"La conquista"
Banner
Rita Marta Massaro
"Infinitami"
Banner
Giuseppe Mazzone
"Ultima stanza a destra"
Banner
Patrizia Vicari
"Gli ospiti dell'antiquario"
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Login

Vuoi ricevere regolarmente le newsletter degli Scrittori Maledetti e Sconosciuti? Oppure vuoi inserire un commento ? Registrati.

Sito realizzato da :

Maria Teresa Alì
per
Banner
Professionistisulweb.
John Dos Passos - Principe della pace

John Dos Passos

Principe della Pace

(da Il 42° Parallelo)

 

Andrew Carnegie

nacque a Dumferline in Scozia

venne negli Stati Uniti su una nave di emigranti

lavorò alle spole in una fabbrica tessile

accese caldaie

fece l’impiegato in una fabbrica di spole

a 2,50 dollari al settimana

corse per Filadelfia a portar telegrammi

fattorino dell’Unione Occidentale

imparò il codice Morse

fu operatore telegrafico sulle linee della Pennsylvania

fu operatore telegrafico nella Guerra Civile

risparmiò sempre il suo stipendio;

ogni volta che aveva un dollaro lo investiva.

Andrew Carnegie cominciò comprando azioni

della “Adams Express” e della “Pullman”

durante un ribasso improvviso;

aveva fiducia nelle ferrovie,

aveva fiducia nelle comunicazioni,

aveva fiducia nei trasporti,

credeva nel ferro.

Andrew Carnegie credeva nei ponti di ferro

negli stabilimenti Bessemer negli altiforni nelle laminerie

Andrew Carnegie credeva nel petrolio

Andrew Carnegie credeva nell’acciaio

risparmiò sempre il suo denaro

ogni volta che aveva un milione di dollari lo investiva

Andrew Carnegie divenne l’uomo più ricco del mondo e morì

Bessemer Duquesne Ranking Pittsburgh Bethlehem Gary

Andrew Carnegie diede milioni per la pace

e per biblioteche e istituti scientifici e dotazioni e risparmi

ogni volta che guadagnava un miliardo di dollari

dotava un’istituzione per promuovere la pace universale

sempre

eccetto in tempo di guerra.