Home Versi/di/Versi La stazione

Chi è online

 127 visitatori online

Cerca all'interno del sito :

E' online

Banner
Il quotidiano diretto da Giuseppe Mazzone.

Sei il visitatore n. :

Newsflash

Vi consigliamo :

Banner
Orazio Longo
"La conquista"
Banner
Rita Marta Massaro
"Infinitami"
Banner
Giuseppe Mazzone
"Ultima stanza a destra"
Banner
Patrizia Vicari
"Gli ospiti dell'antiquario"
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Login

Vuoi ricevere regolarmente le newsletter degli Scrittori Maledetti e Sconosciuti? Oppure vuoi inserire un commento ? Registrati.

Sito realizzato da :

Maria Teresa Alì
per
Banner
Professionistisulweb.
La stazione

La stazione

Il mio non arrivo nella città di N.

è avvenuto puntualmente.

Sei stato avvertito

Con una lettera non spedita.

Hai fatto in tempo a non venire

all’ora prevista.

Il treno è arrivato sul terzo binario.

E’ scesa molta gente.

La mia persona, assente,

si è avviata all’uscita tra la folla.

Alcune donne mi hanno sostituito

frettolosamente

in quella fretta.

A una è corso incontro

Qualcuno che non conoscevo,

ma lei lo ha riconosciuto immediatamente.

Si sono scambiati

un bacio non nostro,

intanto si è perduta una valigia non mia.

La stazione della città di N.

ha superato bene la prova

di resistenza oggettiva.

L’insieme restava al suo posto

I particolari si muovevano

sui binari designati

 

 

Wistawa Szymboska

(La Stazione)