Home Versi/di/Versi Nostalgia

Chi è online

 93 visitatori online

Cerca all'interno del sito :

E' online

Banner
Il quotidiano diretto da Giuseppe Mazzone.

Sei il visitatore n. :

Newsflash

Vi consigliamo :

Banner
Orazio Longo
"La conquista"
Banner
Rita Marta Massaro
"Infinitami"
Banner
Giuseppe Mazzone
"Ultima stanza a destra"
Banner
Patrizia Vicari
"Gli ospiti dell'antiquario"
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Login

Vuoi ricevere regolarmente le newsletter degli Scrittori Maledetti e Sconosciuti? Oppure vuoi inserire un commento ? Registrati.

Sito realizzato da :

Maria Teresa Alì
per
Banner
Professionistisulweb.
Nostalgia

NOSTALGIA

 

Un anno dopo l’altro

nella luce pensosa

nell’autunno

gli uccelli volano sul mare

chiamandosi l’un l’altro

ansiosi di raggiungere

la terra incisa

nelle pieghe dei ricordi

Grandi terrazze

coi giardini pieni di fiori

dai colori accesi

e filari di manghi

e boschi sacri e fitti

sopra freschi sentieri

suggeriscono loro

i sogni vaghi

Tra le onde

ricercano i segni

di quell’antica spiaggia

di quella città bianca

e turrita

ma non vedono

che il mare

e alla fine

un’altra volta

fan ritorno

Nel profondo abisso

dove i polipi

hanno fissato

stabile dimora

le antiche torri

ricordano con rimpianto

il loro canto perso

e mai dimenticato

Howard Phillips Lovecraft